Contattaci al +39 02 46712212

Blue Ocean – il mare calmo per la tua azienda

Vincere senza competere

La Strategia Blue Ocean è una teoria che parte dalla suddivisione ideale del mercato in due settori paralleli: l’oceano rosso e l’oceano blu.

  • L’oceano rosso rappresenta il mercato maturo costituito dai settori attualmente esistenti, con forte concorrenza e bassa redditività.
  • L’oceano blu invece rappresenta un mercato costituito nuovo, o ancora non esistente, quindi con limitata concorrenza e ad alta redditività.

Le strategie di mercato Blue Ocean sono state definite per la prima volta in un libro pubblicato nel 2005 e aggiornato nel 2015 da W. Chan Kim and Renée Mauborgne, professori all’INSEAD (Institut Européen d’Administration des Affaires) e codirettori dell’Istituto Blue Ocean Strategy dell’INSEAD.

La ricerca originale ha preso in considerazione circa 150 mosse strategiche utilizzate da 30 diversi settori nel corso degli ultimi 100 anni. Si tratta di strategie in base alle quali le compagnie analizzate hanno avuto successo creando “Oceani blu” negli spazi di mercato non ancora sviluppato. Kim & Mauborgne asseriscono che tali mosse strategiche portano ad un salto nel valore delle società, nei loro clienti e nei dipendenti. Inoltre sbloccano nuovi tipi di domanda e rendono la competizione irrilevante. Lo studio riporta le strutture analitiche e gli strumenti per ottimizzare lo sfruttamento delle potenzialità delle aziende, per identificare, creare e catturare in modo sistematico nuovi oceani blu.

La strategia Blue Ocean è quindi un metodo efficace per analizzare e rivisitare il proprio modello di business. Il metodo si applica in particolare sulla definizione della proposta di valore, con il fine di aprirsi a mercati nuovi dove la concorrenza è assente o minore. Infatti la strategia Blue Ocean non si concentra sulle ottimizzazioni da effettuare nella propria organizzazione per competere più efficacemente sul mercato, ma consiste nell’identificare segmenti di clientela, prodotti o canali che appartengono a spazi di mercato nuovi, non ancora sviluppati. In altre parole, innovativi.

Questa strategia può essere applicata potenzialmente ad ogni mercato, ma per essere efficace deve mettere in discussione le logiche consolidate dei settori o dei mercati di riferimento. Uno dei metodi per perseguire tale strategia è quello di porsi alcune domande che minano alla base alcuni dei canoni che tipicamente vengono dati per acquisiti.

Le quattro domande fondamentali

  • Quali aspetti del business sono dati per scontati ma possono essere eliminati o pesantemente aggiornati?
  • Quali aspetti possono essere ridotti significativamente al di sotto dello standard medio presente sul mercato?
  • Quali invece necessitano di forte innovazione?
  • Quali fattori non sono presenti sul mercato ma, se introdotti, costituirebbero una nuova e forte proposta di valore?

Nel complesso la strategia Blue Ocean permette di aumetare il valore riducendo la complessità e quindi i costi della creazione del valore stesso, individuanto e operando in settori di mercato dove la concorrenza è bassa o poco significativa.

Hai un’idea che sfrutta un mercato Blue Ocean? Il nostro metodo Fidalo Business Flow® è il sistema che fa per te per procedere sicuro dalla definizione del business al successo sui mercati.

Clicca qui per scaricare gratis l’ebook dal nostro sito.

 

By |2018-07-23T11:35:14+00:0015 novembre 2016|Concretizzare|